Oggi voglio spiegarvi come preparare delle perfette chips di patate, proprio come quelle confezionate.

Per parecchio tempo ho provato a riprodurle, ottenendo però dei risultati ben poco soddisfacenti.

Dite la verità, anche voi almeno una volta ci avete provato e avete ottenuto delle chips per nulla croccanti e piene di olio 😉

A me è successo svariate volte, ma dopo aver effettuato molte prove però ho finalmente elaborato la ricetta definitiva per ottenere delle chips di patate croccanti e gustose 🙂

Per prima cosa scegliete delle patate buccia gialla pasta gialla o buccia rossa pasta gialla.

Lavatele per bene con l’aiuto di una spazzolina e, mantenendo la buccia, tagliatele finemente con una mandolina (se ne utilizzate una che vi permette di scegliere tra varie misure utilizzate la prima).

A questo punto sciacquatele per bene per eliminare l’amido fuoriuscito durante il taglio e mettetele ammollo in una ciotola di acqua fredda e ghiaccio per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di ammollo asciugatele per bene una ad una (mi raccomando questo passaggio è noioso lo so, ma fondamentale per la riuscita della preparazione) e mettete a scaldare dell’olio di semi di arachidi.

Arrivato ad una temperatura di 160° (se non avete a disposizione un termometro da cucina fate la prova con una patatina) immergetene qualcuna (non troppe mi raccomando) e cuocetele finché non assumeranno una colorazione dorata.

Riponete poi le vostre chips su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso (senza sovrapporle mi raccomando) e, una volta che si saranno raffreddate, salatele e servitele (o conservatele in un sacchetto chiuso).

Avrete così ottenuto delle perfette chips di patate, che faranno invidia a qualsiasi marca di patatine confezionate in commercio 😀

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e, se volete lasciarmi un consiglio, un feedback o semplicemente fare due chiacchiere lasciate un commento qui sotto o sulla pagina Facebook 🙂

Ciao e al prossimo articolo!

Chiara

Chiara

Blogger
Appassionata di alimentazione e benessere
Laureanda in Scienze dell'alimentazione e gastronomia presso l'Università San Raffaele di Roma
Chiara