Personalmente amo mangiare patate, cucinate in ogni maniera.

Credo che riuscirei tranquillamente a vivere di sole patate ( il film ”The Martian” insegna 😁 ), mangiandone a colazione, pranzo e cena.

Il fatto che poi il mio compagno ne sia ghiotto quanto me di certo non aiuta, e così spesso e volentieri ci ritroviamo entrambi con l’acquolina in bocca pensando semplicemente ad un piatto di patate lesse, condite con olio e sale.

Voi a questo punto mi direte ”beh quindi? Cosa ci vuole a lessare due patate??”

Niente certo, ma personalmente con questo caldo l’idea di bollire non mi alletta particolarmente.

E così voglio condividere con voi un trucchetto che mi ha ”salvata” da tanto vapore e calura, che soprattutto in estate mi evito volentieri ;), e che vi consentirà di lessare le patate velocemente (grazie alla mia amica Chiara che me l’ha suggerito ❤ )

Vi occorrono:

  • forno a microonde
  • 1 piatto in materiale adatto alla cottura in microonde
  • pellicola trasparente per microonde o coperchio apposito
  • 1 bastoncino da spiendini

Il procedimento da seguire è semplicissimo: vi basterà lavare per bene le patate (lasciate pure la buccia), forarle con il bastoncino, riporle sul piatto e coprirle, o con la pellicola o col coperchio da microonde.

Azionate il forno alla massima potenza e fatele cuocere per un tempo che varia dai 10 ai 20 minuti, a seconda della grandezza (per una cottura uniforme cercate di scegliere patate della stessa dimensione).

Toglietele quindi dal microonde (attenzione al piatto, molto probabilmente si sarà scaldato a causa del vapore rilasciato durante la cottura) et voilà, le vostre patate lesse sono pronte da sbucciare, condire e servire 🙂

P.S. Devo confessarvi che quando cuocio delle patate di piccole dimensioni non sempre effettuo i buchi con il bastoncino, e devo dire che il risultato è pressoché lo stesso, l’interno è solo leggermente più asciutto.

P.S. 2 Per quanto riguarda la temperatura del forno a microonde io non l’ho indicata perché effettivamente nel mio LG molto basic quella massima è la più adatta. Naturalmente se avete un forno che riesce a cuocere a temperature molto alte o che possiede molte funzioni fate le vostre prove. Come per i forni tradizionali, anche per i microonde a mio parere vige la regola del ”ognuno cuoce in modo diverso”.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e, se vuoi lasciarmi un consiglio, un feedback o semplicemente fare due chiacchiere lascia un commento qui sotto o sulla pagina Facebook 🙂

Ciao e al prossimo articolo!


Warning: A non-numeric value encountered in /home/customer/www/basilyblog.com/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

2 Commenti

Rispondi