Sono più nutrienti: seguendo il proprio ciclo di crescita naturale una pianta contiene una maggiore quantità di sostanze nutritive e di principi attivi, essenziali per la nostra salute.

Una crescita ” falsata ” rende le coltivazioni indebolite e più facilmente soggette ad attacchi da parte degli insetti.

Costano meno: gli ortaggi di stagione non hanno bisogno di serre o di energia aggiuntiva per crescere e maturare.

Minor uso di pesticidi: frutta e verdura di stagione richiedono un numero nettamente inferiore di pesticidi e agenti chimici rispetto alle coltivazioni fuori stagione (se parliamo di prodotti biologici e biodinamici l’utilizzo di certe sostanze è completamente assente oltretutto).

Sono più gustosi: avete mai mangiato un pomodoro da insalata in inverno? Molto probabilmente vi sarete accorti della differenza in termini di sapore rispetto ad un suo equivalente di stagione.

Affidatevi al gusto e ai colori e non sbaglierete 😉

Sono più rispettosi dell’ambiente: le produzioni vegetali fuori stagione presentano dei costi ambientali elevatissimi, dovuti soprattutto all’energia richiesta per l’utilizzo di serre ed illuminazione, e un pesante impatto ambientale, visto l’utilizzo di pesticidi e fertilizzanti spesso derivati del petrolio.

Se a questo aggiungiamo anche gli eventuali costi ambientali di trasporto, per prodotti provenienti da altri paesi, ci rendiamo conto che oltre a maggiori costi in termini di prezzo stiamo incrementando anche quelli ambientali.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e, se volete lasciarmi un consiglio, un feedback o semplicemente fare due chiacchiere lasciate un commento qui sotto o sulla pagina Facebook 🙂

Ciao e al prossimo articolo!

Chiara

Chiara

Blogger
Appassionata di alimentazione e benessere
Laureanda in Scienze dell'alimentazione e gastronomia presso l'Università San Raffaele di Roma
Chiara

2 Commenti

  1. Giustissimo, dovremmo avere più attenzione a quello che mangiamo. Ormai siamo abituati ad avere tutto in qualsiasi stagione, ma non ci rendiamo conto che questo rappresenta un danno per tutti, a partire dalla nostra salute.

    • Esatto Valentina, dovremmo cercare di prestare più attenzione durante la spesa. E poi vuoi mettere ad esempio il piacere di mangiare delle buone fragole di stagione rispetto a quelle che puoi trovare al supermercato a Gennaio-Febbraio? Non c’è paragone!